LA PRIMAVERA

La primavera è il momento perfetto per dedicarsi alla cura del verde e per godere della bellezza della natura che si risveglia. Vediamo cosa fare e quali sono le prime piante ad accoglierla nella nostra area geografica.

Cosa fare in giardino:

Pulizia e manutenzione

Rimuovere le foglie secche e i detriti: Se non sono state rimosse le foglie dal prato durante l’inverno è molto importante farlo in questo periodo. Uno strato eccessivo di foglie rischia di far soffocare il prato.

Controllare le piante: Ispezionare attentamente le piante per individuare eventuali danni causati dal freddo. Potare i rami secchi o danneggiati.

Concimare il terreno: Aggiungere del compost o del concime organico per arricchire il terreno e fornire nutrienti al prato e alle piante.

Il prato: Se necessario, riseminare il prato e per rinfoltire le zone diradate.

Semina e messa a dimora

Seminare fiori: La primavera è il momento ideale per seminare direttamente in terra fiori come calendule, fiordalisi, papaveri, nasturzi.

Mettere a dimora nuove piante: In questa stagione è ancora possibile mettere a dimora nuove piante che avranno il tempo di iniziare a radicare prima dell’arrivo del caldo estivo.

Irrigazione

Controllare l’irrigazione: in questo periodo è molto importante verificare il corretto funzionamento dell’impianto di irrigazione in vista dell’estate. Quando il caldo arriverà l’impianto dovrà già essere perfettamente funzionante in modo da evitare di dover correre ai ripari lasciando le piante senza irrigazione.

Rimuovere le protezioni invernali dalle piante

È importante valutare la rimozione delle coperture dalle piante quando non si presenta più il rischio di eventuali gelate tardive.

Le prime fioriture

Ciliegio da Fiore (Prunus Kanzan): Tra le prime piante ad annunciare l'arrivo della primavera troviamo il ciliegio da fiore. I suoi rami carichi di fiori bianchi o rosa creano uno spettacolo mozzafiato che indica l'inizio della nuova stagione.

Forsizia (Forsythia): Con i suoi vivaci fiori gialli, la forsythia è un'altra delle prime piante a fiorire in primavera. Il suo aspetto luminoso e gioioso porta un tocco di allegria al giardino.

Mandorlo (Prunus dulcis): I fiori rosa delicati del mandorlo sono una vista incantevole in primavera. Quest'albero ornamentale è apprezzato non solo per i suoi fiori, ma anche per la produzione di gustose mandorle.

Pesco (Prunus persica): I fiori delicati del pesco sono una piacevole visione in primavera. Questo albero da frutto ornamentale è ammirato sia per la sua bellezza floreale ma anche per la capacità di produrre frutti.

Oltre alla sua bellezza estetica e al suo valore alimentare, il pesco contribuisce anche all'ecosistema del giardino attirando api e altri insetti impollinatori, fondamentali per la salute delle piante circostanti.

Bulbose: Tra le prime a fiorire in primavera troviamo i narcisi, i tulipani, i giacinti e i crocus.

Fiori spontanei: Violette, primule, margherite e nontiscordardime colorano i prati e i boschi.

Con un po' di cura e attenzione il vostro giardino in primavera si trasformerà in un'oasi di colori e profumi.

Scrivici